Il diario dell’Ing. Vincenzo Spirek (1894-1907)

Email
Le miniere dell’Amiata fra mutamento sociale e modernizzazione.

L’opera parte dall’intento di studiare la storia delle miniere amiatine e la radicale trasformazione subita col passaggio da un’economia di sussistenza a un’economia di mercato e a una produzione industriale fra Otto e Novecento. Tale vicenda indica come la storia locale rimandi in realtà a più ampi orizzonti geo-politici che hanno trasformato la storia d’Italia e d’Europa nei due passati secoli. In particolar modo, l’opera si focalizza sulle vicende che hanno connotato la nascita e lo sviluppo della Miniera del Siele, dove – a partire dal 1846 e fino all’inizio degli anni Ottanta del Novecento – veniva estratto e arrostito il cinabro per la produzione del mercurio. L’opera, promossa dal Parco Nazionale Museo delle Miniere dell’Amiata, è composta da due volumi e corredata da numerose immagini a colori, fotografie e copie di documenti. L’impianto generale ruota attorno al lavoro svolto dall’Ing. boemo Vincenzo Spirek sull’Amiata, con l’intento di ricostruire, più in generale, il contesto storico, geologico, architettonico e socio-economico entro il quale si sviluppò la Miniera del Siele, fra le più fiorenti d’Europa e la più importante d’Italia.
Le miniere dell’AmiataLe miniere dell’Amiata
Le miniere dell’AmiataLe miniere dell’Amiata
P. 110-111P. 110-111
Copertina Diario SpirekCopertina Diario Spirek.
P. 28 29P. 28 29
libri/8315
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo:
Prezzo di vendita: 25,00 €
Prezzo di vendita IVA esclusa: 25,00 €
Descrizione

Autore: Marina Calloni e Barbara Adamanti

180 pagine  19X23

Cofanetto con 2 volumi in Brossura

ISBN: 9788895999081

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.